Ricette

Panelle al cumino

panelle-al-cumino_ricette_equilibrium_intelligent_food

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di farina di ceci Equilibrium Food
  • 1,5 l di acqua
  • 20 g di sale
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • Olio evo Equilibrium Food
Per questa ricetta abbiamo utilizzato:

Come preparare le panelle al cumino

  • Mettete l’acqua fredda in una pentola. Unite la farina di ceci setacciata con il cumino e cominciate a mescolare (è importante che l’acqua sia fredda in modo tale da impedire o comunque rendere più difficile la formazione di grumi);
  • Mettete la pentola sul fuoco ed iniziate a cuocere mescolando con una frusta (anche questa vi aiuterà ad impedire la formazione di grumi);
  • Dopo una decina di minuti la vostra preparazione diventerà cremosa. Togliete dal fuoco ed aggiungete il sale ed il prezzemolo tritato;
  • Nel caso in cui si fossero comunque formati dei grumi prima di aggiungere il prezzemolo frullate tutto con un frullatore ad immersione e risolverete lo stesso il problema;
  • Versate il composto in una teglia rettangolare e fatelo freddare completamente;
  • Una volta freddo ritagliate le vostre panelle aiutandovi con un coppapasta o in mancanza anche un bicchiere;
  • Disponetele su una teglia, cospargetele con un filo di olio e cuocete in forno a 200° per 8/10 minuti rigirandole a metà cottura;
  • Potete servire le vostre panelle alla siciliana usandole come condimento per un panino o gustarle da sole irrorandole con succo di limone.

Cumino: caratteristiche & valori nutrizionali

Il cumino è una pianta erbacea originaria della Siria. I suoi semi sono simili a quelli del finocchio e dell’anice, ma più piccoli e scuri. Con il termine cumino si indicano diverse spezie, infatti oltre al Cuminum cyminum (il vero cumino) possiamo trovare altri esemplari di questa pianta come: il Carum carvi, Il Bunium persicum e la Nigella sativa.

Il cumino ha proprietà carminative e digestive ed è un buon rimedio naturale contro gonfiori e coliche addominali. Inoltre, innalzando il calore corporeo, stimola la digestione e favorisce il consumo di grassi e calorie.

L’aroma dei semi di cumino è molto intenso, pepato e amarognolo. Se non l’avete mai provato vi consigliamo di usarli con parsimonia per non rischiare di coprire il sapore delle pietanze. Alle nostre latitudini, l’uso del cumino in cucina non è molto diffuso ma generalmente si sposa bene con verdure, sottaceti, formaggi, legumi e carne.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin