Ricette

Linguine crema di zucca e funghi

linguine-crema-di-zucca-funghi_ricette_equilibrium_intelligent_food

Ingredienti per 2 persone

  • 150 g di linguine
  • 300 g di zucca
  • 150 g di funghi champignon
  • 100 g di pane tipo casareccio
  • 1 scalogno
  • 1 foglia di alloro
  • rosmarino
  • olio evo
  • sale
Per questa ricetta abbiamo utilizzato:

Preparazione

  • Tritate lo scalogno e fatelo stufare in una casseruola a fiamma dolcissima con due cucchiai di olio per tre minuti;
  • Aggiungete la zucca ridotta a cubetti, la foglia di alloro e cuocete per una decina di minuti. Aggiungete poca acqua calda se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo;
  • Salate e frullate tutto sino ad ottenere una crema liscia ed omogenea;
  • In una padella capiente cuocete i funghi tagliati a fettine con tre cucchiai di olio. Ci vorranno una decina di minuti;
  • Nel frattempo preparate il crumble. Tagliate il pane a fette e poi a dadini, cospargetelo con un filo di olio e del rosmarino;
  • Disponetelo su una teglia e cuocete in forno a 200° per 5/6 minuti;
  • Una volta tostato il pane fatelo freddare completamente e poi riducete i cubetti in briciole grossolane aiutandovi con un coltello;
  • Cuocete le linguine al dente e scolatele conservando un mestolo di acqua di cottura;
  • Versate le linguine nella padella con il condimento e mantecatele aiutandovi con l’acqua di cottura;
  • Servitele cospargendole con il crumble di pane al rosmarino.
 

Zucca: caratteristiche & valori nutrizionali

La zucca, uno dei frutti tipici dell’autunno, è un alimento a basso contenuto di calorie. Le sue caratteristiche la rendono perfetta anche per chi sta seguendo un regime ipocalorico a scopo dimagrante. Ricca di caroteni, sostanze che l’organismo utilizza per la produzione di vitamina A, ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. La zucca contiene poi molti altri minerali e vitamine tra cui: calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo, vitamina E, aminoacidi e fibre. Alla zucca vengono riconosciute proprietà diuretiche e calmanti, mentre la polpa è utilizzata per lenire infiammazioni della pelle.

In cucina la zucca è un ingrediente molto apprezzato per le sue caratteristiche organolettiche. Anche i semi della zucca hanno una certa importanza come alimenti: tostati e salati sono uno snack sano e gustoso. Perfetti per un aperitivo! La zucca è un ortaggio poco calorico: una porzione da 100 grammi apporta infatti solo 26 kcal. La polpa è ricca soprattutto di acqua, circa il 95% del peso. A livello di macronutrienti, per 100g di prodotti abbiamo invece 3.5% di carboidrati, 1 % di proteine e una trascurabile quantità di grassi (0g x 100g)

Funghi: caratteristiche & valori nutrizionali

I funghi sono un alimento povero di grassi e calorie. Questo li rende un ottimo ingrediente anche per chi vuole dimagrire o segue una dieta povera di grassi. I principali macronutrienti che troviamo sono:

  • Selenio
  • Calcio
  • Fosforo
  • Magnesio
  • Ferro
  • Potassio

Nei funghi troviamo anche lisina e triptofano, vitamine del gruppo B e alcune sostanze antiossidanti. Il miglior momento per mangiarli freschi è al cambio di stagione tra estate e autunno. I funghi freschi sono anche una buona fonte di vitamine: hanno una buona concentrazione di vitamine del gruppo B, in particolare di tiamina. Discreto è anche l’apporto di vitamina A, C e D.

In 100 g di prodotto (funghi porcini) troviamo: Acqua 92g, Carboidrati 1g, Zuccheri solubili 1g, Proteine 3,90g, Grassi 0,70g, Fibra totale 2,50g. Le caratteristiche dei macronutrienti cambiano però di specie in specie.

I funghi appartengono a un regno proprio ma vengono spesso considerati alla stregua dei vegetali. Questo per l’elevato contenuto d’acqua (90% del peso) e l’apporto di fibra alimentare. I funghi freschi hanno un apporto del tutto trascurabile di grassi e carboidrati, solo lo 0.2% e lo 0.8% rispettivamente, mentre è discreta la concentrazione di proteine, il 3.7% del peso, ricche di amminoacidi essenziali. La buona concentrazione di potassio, a dispetto della minima quantità di sodio, rende i funghi naturalmente diuretici. Le calorie contenute nei funghi variano a seconda della tipologia ma si stima che 100 g di funghi porcini contengono circa 26 kcal. L’unica nota dolente è che si tratta di alimenti poco digeribili per la presenza della micosina, una proteina non assimilabile dal nostro organismo. Attenzione quindi a non esagerare con le quantità!