Ricette

Insalata di pasta con crema di melanzane

insalata-di-pasta-crema-di-melanzane_ricette_equilibrium_intelligent_food

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di penne Equilibrium Food
  • 500 g di melanzane
  • 2 spicchi di aglio
  • 200 g di pomodori ciliegino
  • Prezzemolo
  • Olio extra vergine d’oliva Equilibrium
  • Sale
  • Pepe
Per questa ricetta abbiamo utilizzato:

Come preparare l'insalata di pasta con crema di melanzane

  • Tagliate le melanzane a metà, poi praticate dei tagli diagonali sulla loro superficie e conditele con un filo di olio;
  • Cuocetele in forno a 200° per 30 minuti;
  • Una volta cotte fatele freddare e poi scavatene la polpa;
  • Frullate la polpa insieme all’aglio ed aggiungendo l’olio necessario a renderla cremosa;
  • Infine profumatela con del prezzemolo tritato;
  • Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente;
  • Una volta scolata mettetela sotto un getto di acqua fredda. In questo modo ne bloccherete la cottura;
  • Condite la pasta con l’olio extra vergine di oliva in modo tale da non far attaccare le penne tra di loro;
  • Tagliate i pomodori a pezzetti;
  • Condite la pasta con la crema di melanzane ed aggiungete i pomodori.

Melanzane: caratteristiche & valori nutrizionali

Le melanzane sono povere di calorie ma ad incidere sulla loro “pesantezza” è la modalità di cottura. La polpa infatti assorbe il condimento rendendola perfetta per piatti molto saporiti. La cottura alla griglia è quella più salutare per chi segue una dieta. La melanzana cruda apporta solamente 18 Kcal per 100 grammi: 92,7% di acqua, 2,6% di carboidrati, 2,6% di fibre e 2,1% di proteine e grassi.

Attenzione invece alla concentrazione di solanina, una sostanza potenzialmente tossica contenuta anche in patate e pomodori. Questo elemento è presente in alte concentrazioni che vengono dimezzate durante la cottura. Se non volete rischiare mal di testa, sonnolenza o acidità vi consigliamo sempre di cuocerle e di non esagerare con le quantità.

Aglio: caratteristiche & valori nutrizionali

L’aglio ha una reputazione di tutto rispetto. È ottimo per la prevenzione di influenza, malattie cutanee, raffreddori e infallibile disinfettante per l’intestino. Uno spicchio d’aglio è fonte di moltissimi principi attivi utili all’organismo come allicina, zolfo e vitamine del gruppo B. L’allicina in particolare svolge un’azione benefica a favore della circolazione e della pressione sanguigna. Aiuta gli ipertesi a ridurre la pressione mentre è sconsigliato a chi soffre di pressione bassa.

Per godere appieno delle sue qualità si dovrebbe consumarlo crudo. Cuocendolo fa ugualmente bene seppur diminuisca notevolmente l’efficacia dell’allicina. Attenzione però a non esagerare. Un consumo eccessivo può infatti portare nausee e irritazioni. Nel caso di gravidanza o trattamenti farmacologici anticoagulanti e antiaggreganti ad esempio, può influire negativamente sulle terapie e alterare il sapore del latte materno.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin