fbpx

Crema di piselli

crema-di-piselli_ricette_equilibrium_intelligent_food

Ingredienti per 4 persone

  • 600 g di piselli
  • Mezza cipolla
  • Brodo vegetale (sedano, carota, cipolla)
  • 5 foglie di menta
  • Olio extra vergine di oliva Equilibrium Intelligent Food
  • Sale
  • Pepe
Per questa ricetta abbiamo utilizzato:

Crema di piselli: come prepararla

  • Soffriggete la cipolla tritata in un cucchiaio di olio per tre minuti a fiamma molto dolce;
  • Unite poi i piselli, fateli insaporire un paio di minuti;
  • Ricopriteli con il brodo e cuoceteli per 15 minuti;
  • Aggiungete le foglie di menta tritate e cuocete per altri 5 minuti;
  • Una volta cotti frullateli aggiungendo altro brodo se dovessero risultare poco liquidi.

Piselli: caratteristiche & valori nutrizionali

I piselli sono i legumi contenuti nei baccelli di una pianta erbacea della famiglia delle Fabacee. Meno ricchi di amido rispetto ad altri legumi, sono più digeribili e possono essere consumati anche da chi ha difficoltà a digerire fagioli e ceci.

Questi legumi sono perfetti per le diete ipocaloriche e ipolipidiche, perché contengono pochi grassi e poche calorie. Freschi contengono ferro, fosforo, calcio, potassio, vitamina A, B1, C e PP. Secchi sono invece più calorici e contengono principalmente ferro, magnesio e zinco.

I piselli freschi sono un alimento gustoso e povero di grassi. Apportano circa 80 kcal ogni 100 gr di prodotto e hanno un buon contenuto di fibre, carboidrati e proteine (in minor misura rispetto ad altri legumi). Si possono mangiare freschi o secchi e si abbinano perfettamente a pasta, riso, orzo, farro e cereali, ma sono ottimi anche come contorno per secondi di carne e pesce.

Menta: caratteristiche & valori nutrizionali

La menta in cucina può essere utilizzata in diverse forme e si presta a moltissime preparazioni naturali. Ideale per favorire la digestione e cura per i disturbi gastrointestinali, in ogni foglia troviamo mentolo, vitamina C, isovalerianato, limonene e altre sostanze di natura antibiotica, spesso utilizzate anche per medicinali omeopatici.

L‘infuso di menta ad esempio è una preparazione facile ed utile all’apparato digerente che allevia i dolori a stomaco ed ernia e facilita lo smaltimento dei cibi assunti durante i pasti. Il mentolo infatti è utile per la digestione e nello stimolare l’attività gastrica. Seppure possieda numerosi benefici ha però qualche controindicazione e se ne sconsiglia l’utilizzo in caso di cure omeopatiche intensive, patologie al fegato e reni.

Ovviamente, la menta trova un largo utilizzo in cucina. È ideale per condire verdure, insalate, sughi freschi, legumi, in macedonie e frullati. Viene adoperata per profumare piatti dolci e salati, o semplicemente per aromatizzante per il tè.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Torna su