fbpx

Rafforzare le difese immunitarie

BLOG

Equilibrium-Food-difese-immunitarie

Durante questa emergenza sanitaria una delle nostre preoccupazioni è quella di rafforzare le difese immunitarie per proteggerci dal Coronavirus.

Oltretutto vista l’imminente fase 2 italiana in cui ci sarà la possibilità di maggiori spostamenti, quindi rafforzare le difese immunitarie assume un ruolo di rilievo.

Ma come fare? Attraverso una corretta e sana alimentazione! Sì, hai capito bene, quello che mangiamo influenza il buon funzionamento del nostro organismo e la nostra capacità di difenderci.

Andiamo con ordine, cos’è il sistema immunitario?

Il sistema immunitario è un meccanismo di difesa del nostro organismo complesso e potente. La sua funzione principale è quella di difendere il corpo da agenti patogeni esterni, ovvero organismi, come virus e batteri, che causano malattie.

Una complessa ed articolata rete di tessuti, cellule e proteine lavorano insieme per raggiungere questa funzione.

Inoltre, ampi studi scientifici hanno dimostrato che un calo d’efficienza del nostro sistema immunitario può essere dovuto a: carenze nutrizionali, cattivi stili di vita, disidratazione, fumo, invecchiamento e perdita di massa muscolare.

Come funziona il sistema immunitario?

Possiamo dire che le nostre difese immunitarie comprendono due livelli di difesa: uno più generalizzato e uno più specifico.

Il primo livello è l’immunità innata, sempre pronta ad attivarsi nel momento in cui viene identificata la presenza di una minaccia esterna che si è intrufolata nel nostro organismo. Non costituisce una risposta mirata: induce la produzione di sostanze che distruggono le cellule esposte all’infezione e stimolano l’infiammazione, con un conseguente aumento della temperatura per creare un ambiente ostile alla minaccia.

Si rivela spesso efficace, ma è piuttosto grezzo: provvede a distruggere, senza imparare nulla dal gene patogeno che ha incontrato sulla sua strada o a tenerne memoria per futuri incontri.

In molti casi, questa prima risposta viene seguita da una reazione più precisa e misurata che deriva dall’immunità adattiva. In pratica, il sistema immunitario impara a riconoscere il gene e a produrre anticorpi specializzati, che si occuperanno dell’agente infettivo e di distruggere solamente le cellule infette, preservando le altre. Si tratta di una risposta molto più sofisticata di quella dell’immunità innata, e richiede un po’ di tempo prima che possa attivarsi e rivelarsi efficace.

I nostri anticorpi, prodotti nell’intestino grazie a frutta e verdura

Una delle prime categorie di alimenti che dobbiamo tenere in considerazione nella nostra “cassetta degli attrezzi” per rafforzare le difese immunitarie sono le fibre che si trovano in quantità nella frutta e nella verdura. Nello specifico: cicoria, catalogna e carciofi sono ottimi per l’intestino e per il buon funzionamento di reni e fegato, mentre zucca, carote, peperoni e barbabietole sono degli ottimi alleati per una buona dose di betacarotene.

Passando alla frutta, anche qui dobbiamo avere un occhio di riguardo per quella carica di betacarotene come melone e albicocche, e di vitamina C come arance, mandarini, limoni, kiwi.

Ovviamente non dimentichiamo la frutta secca, come noci, nocciole e mandorle, ricca di rame, un prezioso alleato per rafforzare le nostre difese immunitarie ed aiutare l’assorbimento del betacarotene.

Cereali, pesce e carne: utili alleati della nostra immunità?

Preferiamo il consumo di grani antichi (scopri in questo articolo Perché mangiare i grani antichi?) e cereali integrali anziché quelli raffinati. Alici, sardine e sgombri sono validi alleati per le nostre riserve di omega 3, infine la carne non è sconsigliata, ma bisogna ricordarsi che aumenta lo stato di ossidazione delle cellule.

Largo a spezie, legumi e semi

Per la prevenzione di disturbi infiammatori e disordini immunitari è bene assumere anche una buona dose di legumi, gli “spazzini” intestinali, come fagioli e ceci, e di semi di lino ricchi di omega 3.

Non dimentichiamo l’importanza delle spezie, molte delle quali antisettiche ed antinfiammatorie come cannella, zenzero, aglio ed in particolare la curcuma (Curcuma: perché fa bene all’organismo? Scoprilo in questo articolo)

In conclusione

Vediamo ora quali buone abitudini adottare per rafforzare le nostre difese immunitarie e vivere una vita più sana ed in salute.

Innanzitutto, evitiamo i cibi processati, ricchi di sale, di zucchero, di grassi, di conservanti e coloranti, rinunciamo al latte vaccino, a tutto ciò che non favorisce il benessere dell’intestino e che provoca gonfiore rallentando il transito intestinale.

Prediligiamo invece una dieta varia composta da alimenti naturali e di stagione: una colazione ricca, un buon pranzo e una cena leggera cambiando spesso quello che mangiamo.

Ultimo consiglio: evitiamo di svegliarci tardi e andare a letto ancora più tardi, perché anche seguire il ritmo naturale aiuta il nostro benessere.

Pasta di grano Antico Senatore Cappelli con Curcuma & Pepe Nero

Vuoi raggiungere il tuo peso forma?

Scarica gratis le Linee Guida alla Corretta Alimentazione e scopri i menu giornalieri preparati dai nostri nutrizionisti

Vuoi fare il pane in casa ma non sai da dove iniziare?

Scarica gratis le nostre 15 ricette a base di farina di Ceci e di Grano Duro per perdere peso con piatti gustosi
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su