BLOG

Dieta mediterranea: perdere peso con una sana alimentazione

dieta mediterranea

Dimagrire con la dieta mediterranea

La dieta mediterranea è patrimonio immateriale dell’UNESCO dal 2010. Il modello è un riferimento per tutti gli specialisti perché aiuta a tenere alla larga le malattie più insidiose per la salute. Ma è possibile dimagrire seguendo questo tipo di alimentazione? Per rispondere a questa domanda abbiamo raccolto qualche consiglio sulle materie prime che vi aiuterà ad iniziare la vostra dieta col piede giusto.

Dieta mediterranea: cosa mangiare

Alla base della dieta mediterranea ci sono pasta, pane, olio, frutta e verdura. Notate qualcosa di strano? Forse alcuni di voi staranno pensando che dimagrire con una dieta a base di carboidrati sia impossibile. Eppure è proprio questo il punto cruciale. Per non abbassare il metabolismo, e quindi la funzione tiroidea, è importante non eliminare i carboidrati. La migliore opzione è infatti scegliere di sostituirli con dei carboidrati qualitativi.

Purtroppo, il problema di gran parte dei derivati dal frumento in commercio è che vengono prodotti utilizzando grani che hanno subito modifiche genetiche indotte artificialmente. Tramite le manipolazioni tuttavia, si sono persi tutti quei principi nutritivi che facevano della pasta e dei suoi derivati un potente alleato della nostra salute. 

Carboidrati buoni che favoriscono la perdita di peso

Provate ad immaginarvi al vostro primo giorno di dieta. Non una bella sensazione vero? E se vi dicessimo di iniziare con un piatto di pasta a basso indice glicemico cosa pensereste?

L’unicità della pasta Equilibrium Food è proprio questa. Grazie ai principi attivi di curcumina e pepe nero, inserita in un regime alimentare bilanciato, è in grado di favorire il dimagrimento rispetto allo stesso regime alimentare con carboidrati convenzionali.

Oltre a mantenere bassi livelli di glicemia e l’insulina, il principio attivo della Curcuma (curcumina) è infatti particolarmente indicata per:

  • Sconfiggere gli attacchi di fame durante la giornata
  • Combattere lo stato infiammatorio indotto dall’iperglicemia
  • Modulare i difetti da fibrosi cistica
  • Favorire l’abbassamento dei livelli di colesterolo
  • Combattere l’insorgenza di diabete, cancro e sclerosi multipla (Anticancer Res. 2015 Feb;35(2):645-51. Review.)

In Asia la curcuma è utilizzata come medicina naturale da oltre 2500 anni. I suoi benefici sono stati confermati anche da una meta analisi di studi scientifici pubblicati sulla piattaforma PubMed tra il 1998-2013.

Se volete approfondire l’argomento e leggere la review eccovi il link: http://endometabol.com/en/articles/17680.html

Carboidrati buoni per perdere peso

Se siete arrivati alla fine di questo articolo, molto probabilmente, rientrate in quella sempre più grande fetta di popolazione che ha a cuore la propria salute, si informa e non si accontenta dei prodotti convenzionali. Sappiamo che tra di voi ci potrebbe essere qualche scettico ma a questo punto non ci resta che lanciarvi una sfida. 

Volete dimagrire senza rinunciare al piacere di un buon pasto? Tornate a mangiare carboidrati, ma scegliete quelli qualitativi e ricordatevi: per ottenere risultati concreti basta scegliere con cura materie prime e prodotti funzionali al Vostro organismo. Buon appetito!

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *